2 cose

1^ cosa: non credo al destino. cioè, non credo alle casualità,ma penso che la vita ce la costruiamo in base alle nostre scelte. sono sempre stata convinta di questo e ho sempre sostenuto che la mia vita sia conseguenza della strada che ho preso,dei bivi che ho superato,scegliendo,magari sbagliando ( anzi in alcuni casi sicuramente sbagliando). Però. Però a volte devo arrendermi all’evidenza e rendermi conto che,in determinate occasioni ci si è messo di mezzo il destino. E in certi casi…meno male! Perché a volte,la vita, o il caso, o boh…. comunque a volte ci si ritrova persi in certi sguardi,aggrappati a certi abbracci, sprofondati in certe anime,che ti viene da dire ” urca,che culo che ho avuto!” perché si pensa che sia veramente bello,strano ma bello, essersi imbattuti in quella persona,che le circostanze (o il caso?!) hanno portato sulla tua strada,che non era la sua,di strada.

2^ cosa: perché si festeggiano gli anniversari? perché si ricordano gli anni e non,per esempio le settimane o le decine di giorni? o le decine di minuti? “da quante decine di minuti ci conosciamo?” aspetta che prendo la calcolatrice! ogni giorno è importante, è una conquista contro la perdita,contro l’assenza,contro il dolore. oppure, al contrario,può essere un modo per sentire di più la mancanza,per avere più netta la sensazione di perdita.

Ecco.

Penso a questo,ad un anno esatto dal nostro primo incontro. 52 settimane, 36,6 decine di giorni, 52704 decine di minuti fa. E penso che la vita,destino o libero arbitrio poco importa,mi abbia fatto un regalo.

img_20161015_235527
poesia di Wislawa Szymborska
Annunci